Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Facebook

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Roberto Antonacci
Andrea: CTROMA

Categoria: Un’ostetrica per amica

Moncone Ombelicale: quali cure?
Moncone Ombelicale: quali cure?

Durante la gravidanza il cordone ombelicale è fondamentale per il passaggio di ossigeno e nutrienti dalla madre al feto.
Dopo la nascita, meglio ancora dopo l’espulsione della placenta, il cordone viene tagliato e chiuso con una molletta di plastica apposita.

Questa operazione non è in alcun modo dolorosa per il bambino.
Il moncone rimasto cade circa in 10 giorni.

Le ultime linee guida dell’Organizzazione Mondiale della sanità non consigliano cure impegnative ma delle semplici accortezze che sono:

  • Mantenere il moncone asciutto e pulito senza applicare nessun tipo di sostanza
  • Garantire una corretta circolazione d’aria a livello del cordone, per evitare un ambiente umido che diventi ostacolo alla mummificazione del moncone. Può essere utile posizionarvi una garza sterile protettiva sopra.
Leggi tutto
Alimentazione in gravidanza
Alimentazione in gravidanza

Un’alimentazione corretta in gravidanza è la base per lo sviluppo del vostro bambino; per questo, mangiare cibi sani è fondamentale.

Inoltre, la donna in gravidanza necessita di un maggior apporto di proteine, ferro ed acido folico nonché di un aumentato apporto calorico.

Attenzione però, sfatiamo un falso mito: in gravidanza NON si deve mangiare per due, solamente aumentare lievemente le calorie assunte.

Si stima infatti che in gravidanza si necessitino di 300 kcal in più, l’equivalente (ad esempio) di mezzo panino.… Leggi tutto

Papilloma Virus: cos’è l’Hpv e come prevenirlo
Papilloma Virus: cos’è l’Hpv e come prevenirlo

Papilloma Virus, questo sconosciuto!

Il Papilloma Virus Umano (HPV) è un virus che causa un’infezione molto frequente del collo dell’utero.
Esistono più di 150 genotipi che infettano l’uomo e che possono causare patologie benigne, i condilomi, e patologie maligne come il cancro cervicale, il carcinoma del pene, della vulva e della vagina.

 

Come si trasmette il virus

Il Papillomavirus si trasmette per contatto diretto (sessuale, orale e cutaneo).
Quindi il virus può essere trasmesso anche in seguito ad un rapporto sessuale non completo.… Leggi tutto

Travaglio e Parto in Acqua: i vantaggi
Travaglio e Parto in Acqua: i vantaggi

Partorire in acqua o anche solo passare il travaglio immerse in essa può avere molteplici vantaggi sia per la mamma che per il bambino.
Già in gravidanza, la ginnastica in acqua è utile per correggere e/o prevenire malposizioni fetali.

Inoltre, i vantaggi del travaglio in acqua per la mamma sono:

  • è libera di muoversi
  •  può creare un suo spazio intimo e personale
  • diminuisce i livelli di catecolamine, gli ormoni dello stress
  • risparmio di energia e conseguente ridotto consumo di ossigeno di circa 60-75%
  •  diminuzione della pressione creata dall’addome sulla vena cava inferiore e l’aorta
  • la spinta idrostatica dell’acqua migliora la circolazione utero placentare

Per il bambino il travaglio ed il parto in acqua sono vantaggiosi

Il bambino riceve più ossigeno, grazie al miglioramento della circolazione utero placentare come detto sopra, e quindi il livello del suo pH sanguigno alla nascita risulterà migliore.… Leggi tutto

Allattamento al Seno: i vantaggi
Allattamento al Seno: i vantaggi

La scelta di allattare al seno il proprio bambino porta a numerosi benefici, sia per la mamma che per il bambino.
L’OMS raccomanda l’allattamento al seno ESCLUSIVO (senza aggiunta di acqua o altri liquidi!) almeno fino ai 6 mesi.

… si adatta al fabbisogno del bambino…

Innanzitutto, il latte è un alimento detto “specie-specifico”: la sua composizione si adatta al fabbisogno del bambino che lo assume e può cambiare anche da una poppata all’altra, a testimonianza del legame unico che unisce la mamma al suo piccolo.… Leggi tutto

Chi è l’ostetrica?
Chi è l’ostetrica?

L’ostetrica non è reclusa in sala parto

Spesso, per non dire praticamente sempre, quando le persone vengono a sapere che siamo ostetriche, esclamano: “Ah ma tu sei quella che fa nascere i bambini?”.
In realtà, oltre a questo, la nostra professione prevede molto molto altro.

Quindi, per rispondere alla domanda del titolo, vi diciamo che l’ostetrica è colei che:

  • Può fare diagnosi di gravidanza fisiologica (in cui non è presente nessuna patologia) e seguire la donna durante tutta la sua durata.
Leggi tutto
Un’ostetrica per amica: una nuova interessantissima rubrica
Un’ostetrica per amica: una nuova interessantissima rubrica

Con infinito entusiasmo do il benvenuto nel mio salotto virtuale a due nuove donne ingamba che faranno parte di questo team, che ho fortemente voluto al mio fianco!

Una nuova rubrica, nuovi interessantissimi post per aiutarvi durante le tappe fondamentali della vostra vita… perché le ostetriche non “fanno solo nascere i bambini”… di cosa sto parlando???

Scoprite chi si è appena seduta accanto a noi in questo salotto… benvenute Silvia e Giada!

New Entry… qui su Mamma Guru…

Mi chiamo Silvia e sono un’ostetrica della provincia di Treviso.Leggi tutto