Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Facebook

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Roberto Antonacci
Andrea: CTROMA

Donna e Mamma Expat: ecco cosa intendo per Sentirsi a Casa

Donna e Mamma Expat: ecco cosa intendo per Sentirsi a Casa

Dove ci si sente davvero a casa quando si è una Mamma Expat

Il cuore a metà

C’è un momento in cui ti senti con il cuore a metà, nemmeno tu sai qual è casa o, forse, sai perfettamente che non è più il luogo dove sei cresciuta, dove hai imparato a camminare, la città dei tuoi primi amori, delle amicizie storiche, dei giri in motorino senza meta cantando a squarciagola le canzoni della tua adolescenza, degli anni all’università, la città dei posti del cuore dove vivono i tuoi genitori, le tue sorelle.

Sentirsi in un Limbo…

Se me lo chiedessero a bruciapelo risponderei che CASA per me adesso è Dubai ma quando torno a Roma per le feste mi sento in un limbo: quegli stessi odori che mi hanno accompagnata per decenni, la strada dove sono cresciuta; potrei ad occhi chiusi disegnare ogni singolo dettaglio del mio quartiere e, incredibile ma vero, spesso mi ritrovo a sorridere a persone di cui non so nemmeno il nome ma che, in qualche modo, avendole spesso incontrate, hanno fatto parte del mio mondo.

Il Senso in Appartenenza…

Ogni volta che sono a Roma è come se riprendessi la mia vita esattamente dove l’ho lasciata ma, ed è un enorme ma, sono io ad essere cambiata ed anche se tutto è come prima sono io a vederlo diversamente.
Mi sento come quando volo da Dubai all’Italia, collegata fortemente ad entrambi i luoghi ma senza più quel profondo senso di appartenenza né da una parte né dall’altra.

Mamma Expat quando ci si sente a casa Io…

Casa è quel posto a sedere in aereo che da Dubai mi porta a Roma, quel volo di sei ore con il cuore pieno di felicità nel rivedere i miei genitori, ma, casa è lo stesso posto a sedere dello stesso aereo che fa il tragitto inverso e mi riporta a Dubai la città dove sto conoscendo una nuova me, la città dove sto crescendo il mio bambino.

Ho sempre pensato che casa fosse dove sono le persone che ami, ma se le persone che ami di più sono in due parti diverse del mondo? Come si fa? Dov’è davvero casa?
Casa è dov’è mio figlio e l’uomo che amo o dove sono le mie sorelle, i miei genitori e le mie più care amiche?

Mamma Expat a Dubai

Ci penso spesso, soprattutto nei momenti di malinconia e sono arrivata alla conclusione che casa sono IO: casa è tutto quello che sono e mi porto dietro, casa sono i miei ricordi ma anche il mio presente, casa è il futuro che desidero e che spero un giorno sarà realtà, ovunque sia.
Casa è mia mamma che mi saluta prima di andare a dormire con un bacio o con un semplice messaggio whatsapp, casa sono io che addormento il mio bambino e vedo in lui e con lui il mio nuovo porto sicuro.

Diario di una Mamma Expat a Dubai

Rubrica mensile Diario di una Mamma Expat a Dubai a cura di Olly

Diario di una Mamma Expat a DubaiContatti:

http://instagram.com/olly_ge

Leave a comment