Shop

Hai dato un'occhiata ai miei prodotti hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione Shop

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Facebook

Carrello

Categorie

Su Instagram

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

Ringraziamenti

Roberto: Roberto Antonacci
Andrea: CTROMA
Le spedizioni in Italia sono gratuite sopra gli 80€
Worldwide Shipping

Travaglio e Parto in Acqua: i vantaggi

Partorire in acqua o anche solo passare il travaglio immerse in essa può avere molteplici vantaggi sia per la mamma che per il bambino.
Già in gravidanza, la ginnastica in acqua è utile per correggere e/o prevenire malposizioni fetali.

Inoltre, i vantaggi del travaglio in acqua per la mamma sono:

  • è libera di muoversi
  •  può creare un suo spazio intimo e personale
  • diminuisce i livelli di catecolamine, gli ormoni dello stress
  • risparmio di energia e conseguente ridotto consumo di ossigeno di circa 60-75%
  •  diminuzione della pressione creata dall’addome sulla vena cava inferiore e l’aorta
  • la spinta idrostatica dell’acqua migliora la circolazione utero placentare

Per il bambino il travaglio ed il parto in acqua sono vantaggiosi

Il bambino riceve più ossigeno, grazie al miglioramento della circolazione utero placentare come detto sopra, e quindi il livello del suo pH sanguigno alla nascita risulterà migliore.

Inoltre, l’acqua ricrea per il bambino l’ambiente uterino, il liquido amniotico in cui è immerso, rendendo perciò il passaggio alla vita molto più graduale e meno traumatico.

Attenzione però: un parto in acqua è possibile solo in condizioni di totale fisiologia.

Pertanto, nel caso in cui esistano o insorgano problematiche varie, il parto in acqua non è da considerarsi possibile.

 

La Rubrica mensile Un’Ostetrica per Amica è a cura delle Ostetriche Silvia Santalucia e Giada Santinon

Contatti
https://m.facebook.com/unostetricaperamica3/
Mail: unostetricaperamica@outlook.com

Un'ostetrica per amica

Un'ostetrica per amica

condividimi... Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someone

Leave a comment