Ho conosciuto papà Giuseppe Ragusa, due anni fa in un gruppo di autismo, ultimamente attraverso alcuni suoi sfoghi pubblici avevo compreso che stava vivendo una situazione difficile e gli ho chiesto se volesse raccontarsi in questa rubrica.

Giuseppe crede che la vita gli abbia tolto tutto ed afferma con convinzione queste difficoltà: “Vale, viviamo l’autismo di nostro figlio quasi come se fossimo lontani dal mondo, chiediamo il minimo nella nostra vita ma quando arriva questa diagnosi, tutto finisce per l’intera famiglia.

Anche i parenti più vicini si sono allontanati fino a perderli del tutto.

Nel nostro caso ho perso anche il lavoro perché nessuno capisce i disagi quotidiani, le notti insonni e l’intera giornata a controllare le crisi e le stereotipie che si ripetono a distanza anche di pochi minuti una dall’altra.

Non credo di chiedere la luna e le stelle se desidero soltanto una briciola di normalità mentre la nostra realtà è concentrata H24 a vigilare il bambino senza perderlo di vista neanche per un secondo.

Ormai persino le terapie mi sembrano un’illusione perché nulla può darci una vita normale.

Io e mia moglie siamo zombie che camminano, vittime di una vita crudele perché non abbiamo supporto né fisico né morale.

Qui in Sicilia l’aba è in convenzione solo parzialmente mentre il restante va pagato di tasca propria.

Le associazioni e lo stato ci hanno completamente abbandonato…

Avrei bisogno di trovare un lavoro esclusivamente di mattina per poter seguire mio figlio “.

Denunciare le difficoltà di Giuseppe e di tante famiglie che vivono la disabilità è doveroso.

Questo è il link al suo profilo , potete scrivergli e supportarlo

https://www.facebook.com/giuseppe.ragusa.5283

Rubrica Mensile: “ Autismo Storia di un Bambino Speciale ” a cura di Valentina

Tutti i testi vengono corretti e trattati da Valentina.

Se sei un ragazzo con spettro autistico e hai voglia di raccontare la tua storia, non preoccuparti se dovessi avere difficoltà nella stesura del testo, Valentina ti darà una mano.

Segui anche la sua pagina Fb