Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA

Autistici adulti: il dolore di una madre

Questa è la storia di Maria Sinagra

Sono la madre di Sissi, una ragazza autistica di 28 anni.

Essere genitori di una persona autistica è piuttosto difficile e stressante ma lo diventa ancor più quando si tratta di un adulto con grosse problematiche comportamentali come aggressività e violenza soprattutto verso gli altri.

Questi atteggiamenti sono legati all’incapacità di dominare la profonda ansia che la pervade quando non riesce a controllare ciò che le succede attorno.

Lei deve tenere tutto e tutti sotto controllo secondo uno schema mentale rigido e complesso, così la mattina il babbo deve andare a lavoro anche quando è in ferie, la sorella deve andare a scuola ed io a casa non devo assolutamente parlare con nessuno né vicini né parenti altrimenti arrivano le sue crisi di urla e graffi.

Le sue ossessioni sono innumerevoli:

non si può parlare al telefono, non si può pulire la sua stanza se non di nascosto, non si può lavare il pavimento né pulire il bagno in sua presenza.

A volte prende di mira alcune persone come la nonna che diventano oggetto della sua rabbia.

Noi tutti portiamo i segni addosso della sua ira…

Tempo fa in un impeto di rabbia mi slogò il dito della mano destra e per un mese ho avuto grosse difficoltà ad occuparmi di lei, ma capisce perfettamente ciò che ha fatto e chiede anche scusa ma le sue crisi sono qualcosa che esula dalla sua volontà.

Ci sono momenti in cui è dolcissima e ti riempie di coccole, altri basta una sciocchezza come negarle qualcosa e diventa un’altra!

Una volta compiuti i 18 anni i nostri ragazzi purtroppo diventano invisibili agli occhi delle istituzioni e se non frequentano più alcun centro la situazione peggiora!

Siamo in balia dell’incertezza oppure l’unica alternativa è istituzionalizzarli!

La mia grande preoccupazione è proprio questa…

Cosa ne sarà di lei quando noi non ci saremo più?

Chi potrà mai avere la mia pazienza di cambiarla 10-15 volte al giorno?

Di calmarla quando grida anche di notte?

Di rassicurarla continuamente dicendole che tutto va bene e nulla cambierà?

Chi le cambierà il pigiama 4 volte perchè se una goccia d’acqua la bagna deve spogliarsi?

La osservo dormire serena e penso a quando un giorno sarà in qualche istituto e il mio cuore si frantuma in mille pezzi.

Prima di dormire ogni sera lei mi ripete sempre la stessa frase: <<Ci vediamo domani mattina>> ed io le rispondo: << Sì tesoro ci vediamo domani.>> (Finché Dio me lo concederà)

Io sarò sempre con te!

 

 

Rubrica Mensile: “ Autismo Storia di un Bambino Speciale ” a cura di Valentina

Segui anche la sua pagina Fb 

Insieme ad altri 3 admin ha creato il gruppo “autismo senza filtri” che potrete trovare a questo link :

https://www.facebook.com/groups/174048781959736

 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari