Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Facebook

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Roberto Antonacci
Andrea: CTROMA

Auto applicazione Reiki: ecco come fare

I benefici dell’auto applicazione Reiki

 

L’auto applicazione Reiki porta importanti e duraturi benefici, basteranno solo 30 minuti di esercizi quotidiani. 

Sarà necessario aver ricevuto la prima canalizzazione (Shoden) da un Master Reiki (Shinpiden), colui che percepisce, trasforma in una frequenza più bassa e convoglia l’energia (onde elettromagnetiche) attraverso le mani o con la mente ai corpi sottostanti o a distanza.

Quando i praticanti reiki creano l’abitudine quotidiana dell’auto-trattamento riescono a migliorare l’ottanta per cento della loro vita abbassando così i livelli di stress, è una buona abitudine che genera più armonia nella propria vita.

 

I reiki è utilizzato per contribuire a trattare diverse condizioni come:

 

ansia, depressione dolore cronico, morbo di Crohn, sindrome da fatica, malattie neurodegenerative, malattie cardiache, malattie respiratorie, insonnia, diabete e situazioni di fine vita.

Il reiki non deve essere confuso come uno strumento di guarigione bensì come uno strumento complementare alla medicina tradizionale.

Come facilitare l’auto applicazione quotidiana?

1 Definire l’obiettivo personale

2 Osservare quali sono gli orari giornalieri in cui si è inattivi e utilizzare quel tempo con il reiki

3 Se necessario svegliarsi un’ora prima o andare a dormire un’ora più tardi in quel momento fare l’auto applicazione

4 I giorni con più compiti familiari e lavorativi usare le tecniche reiki veloci: tecnica del ginocchio, tecnica di riduzione o armonizzazione dei sette principali chakra

5 Ricordarsi che poco reiki è meglio di niente

6 Scrivere i principi Reiki e tenerli in un posto pratico dove poterli leggere, io li tengo appesi sull’anta del frigo

I principi Reiki

Si tratta di un insieme di semplici regole tramandate da Mikao Usui all’imperatore Maiji :

1 Solo per oggi non essere arrabbiato

2 Solo per oggi non ti preoccupare 

3 Guadagnati da vivere onestamente e Sii grato 

4 Onora i genitori, i maestri e gli antenati

5 Mostra gratitudine per ogni cosa vivente

Terapie olistiche quali sono

Rubrica Shambala Terapie Olistiche delle Emozioni a cura dell’ Operatrice Olistica Falcomer Denise specializzata in bio-terapie e discipline orientali
3939405536

Questa pratica, pur essendo frutto di conoscenze e tradizioni secolari, non è parte della “medicina ufficiale”, ossia di quell’insieme di pratiche mediche scientifiche fondate sulla sperimentazione clinica e di laboratorio. Questa pratica viene invece inserita tra le “medicine alternative” o “medicine non ufficiali”. Per tale ragione questa guida vuole essere solo una introduzione alla conoscenza di questa pratica, alla sua storia e alla spiegazione dei suoi procedimenti.

Questa guida ha solo carattere infomativo; non può, e non deve, essere in alcun modo intesa come un’invito a seguire i dettami di questa pratica, cosa che viene sempre e solo lasciata alla libera scelta del lettore. Desideriamo altresì invitare sempre tutti i lettori a consultare prima di ogni cosa il loro medico di famiglia, e i relativi specialisti da esso consigliati, seguendo innanzitutto le vie della medicina ufficiale.

Ad esse può essere eventualmente affiancato un percorso che segua una o più pratiche di medicina “alternativa” o “non ufficiale”, ma queste non possono e non devono mai sostituire le terapie indicate dai medici. Sono in gioco la vostra salute e la vostra stessa vita, non dimenticatelo mai.

Leave a comment