Oggi ospito con grande piacere Mamma a Modo Mio e la sua idea solidale per riciclare cose dei bambini in un posto però fisico e non virtuale. Ve lo spiega lei in questo Guest Post e vi invita a partecipare se siete della zona…

Ecco il Guest Post di Claudia di Mamma a Modo Mio:

Perché ho inventato e poi organizzato un mercatino dell’usato?

Quando sono diventata mamma é come se fossi rinata. Nata di nuovo!
Era una cosa stupenda, intrigante, nuova: alle volte mi sembrava di vedere le cose per la prima volta.
Quando nasce un figlio che hai sognato, aspettato e amato incondizionatamente già la prima volta che lo hai visto proiettato su uno schermo, arrivano immancabilmente anche un sacco di acquisti e regali. Dare un dono in segno di buon auspicio.
Ben presto ti accorgi che molte volte, abiti, accessori, e mille altre cose, dopo pochissimo tempo non erano più utili o non servivano più.
Quanto mi dispiaceva… Alle volte avevo addirittura ancora l’etichetta attaccata sui prodotti. Doni non utilizzati.
Che peccato non essere riuscita a utilizzarli almeno una volta!
Poco dopo mi sono iscritta a FB e mi sono accorta che c’era un mondo virtuale parallelo a quello comune….

Mi si é aperto un mondo nel mondo!

Ho pensato che sicuramente mamme come me potevano avere abiti o altri accessori x bimbi mai usati o usati ma in buono stato.
E difatti é cosi! lo dimostrano gli innumerevoli post di vendita che si moltiplicano su varie pagine dedicate sia alle mamme, che piu generiche della serie: compro/vendo/regalo.

Un Mercatino Reale per riciclare cose dei bambini

Cosi ho pensato di ideare un mercatino che servisse a reciclare cose dei bimbi, ma non virtuale, REALE! In un posto fisico, ma anche itinerante, fatto dalle mamme x le mamme che x un pomeriggio possono vendere, scambiare o regalare le cose dei loro bimbi e i loro bimbi a loro volta i loro giochi, i loro libri, le loro cose che non utilizzano più.
Una sorta di mercato che da le sue coordinate sul virtuale ma poi si concretizza nel reale.
Un po’ come la formula “mercante x un giorno” dove tutti posso disporre delle proprie cose e se voglio ricavarci qualche soldino.
Perché quello che non é piú utile a me puó servire a qualche altro bimbo e viceversa!

Riciclo consapevole

É un riclico consapevole e che da nuova dignità a cose non più utilizzate o dimenticate.
Il ricavato eventuale é SEMPRE della mamma o del bimbo che espone.
Io individuo un luogo consono alla pratica, metto a disposizione una mini struttura di supporto x esporre le cose, poi pubblicizzò l’evento grazie anche a partnership che sostengono l’iniziativa e permettono con le loro offerte di ripagare le mie spese vive e di donare parte della somma che ci mettono a disposizione a favore di una associazione benefica bisognosa.
Così do la possibilità di farvi offrire, di incontrarvi, di parlare, di interagire tra mamme e bimbi e al contempo anche fare beneficenza. E dopo 4 edizioni vi assicuro che si formano tanti legami, tanti scambi e tanti tanti nuove energie.

Mamma a modo mio ti invita a Bimbiruland

Non un freddo mercatino dell’usato

BIMBIRULAND é tutto questo: produzione e rimessa in moto di Nuova Energia (non é un semplice e freddo mercatino dell’usato) é anche mettere in comunicazione, unire le persone, creare rete. Bimbiruland insomma siete voi, ognuna di voi e la sua forza e Grazie a tutti quelli che partecipano e a tutti quelli che vengono a curiosare.
Grazie mamme e sponsor che credete in questo progetto e dimostrate la vostra condivisione semplicemente partecipando.

Grazie di cuore!

Mamma a modo mio

Mamma a modo mio ti invita a Bimbiruland