Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale.Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24.Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA

Burj Khalifa: uno dei simboli di Dubai

Burj Khalifa: alla scoperta dei simboli di Dubai

Come promesso rieccomi qui per farvi scoprire un altro simbolo di Dubai: il Burj Khalifa.

Attualmente l’attuale grattacielo più alto del mondo con i suoi 829,80 metri di altezza è anche la struttura più alta realizzata dall’uomo!

https://unsplash.com/photos/pFJa-iD8uHs

Un po’ di storia del Burj Khalifa

Il progetto fu commissionato nel 2002 allo studio Skidmore Owings and Merrill, LLP di Chicago dalla Emaar Properties di cui l’Emiro Mohammed Bin Rashid Al Maktum è principale azionista.

Il cantiere, aperto il 21 settembre del 2004, è stato completato il 1 ottobre 2009 ed è stato aperto al pubblico il 4 gennaio 2010.

Burj Khalifa Dubai

163 piani: il Burj Khalifa l’edificio con più piani al mondo

Una delle moltissime peculiarità di questo grattacielo è la sua particolare pianta a Y: le facciate esterne sono tutte completamente rivestite da circa 26000 speciali pannelli di vetro temperato altamente riflettente questo per poter respingere l’elevato calore che caratterizza il periodo estivo qui a Dubai.

Gli interni, ben 344000 metri quadri calpestabili, sono stati progettati dalla Armani Home ed hanno una destinazione d’uso mista commerciale e residenziale.

I primi 87 piani del Burj Khalifa ospitano uffici e l’Armani Residence Dubai che occupa dal nono al sedicesimo piano, salendo più in alto vi è l’Armani Hotel Dubai con le sue lussuosissime suites al trentottesimo e trentanovesimo piano.

Dal diciannovesimo al centottesimo piano vi sono ben 900 appartamenti privati, molto esclusivi, che variano di dimensione andando da una camera fino ad arrivare a quelli da quattro stanze; vi piacerebbe viverci? A me onestamente questa altezza esagerata spaventerebbe non poco!

Continuando la salita fino al settantaseiesimo ed al settantasettesimo piano troviamo una bellissima palestra su due livelli, una piscina ed una Moschea che, nemmeno a dirlo, detiene il primato della Moschea più alta al mondo!

Al piano 122 si trova l’AtMosphere un ristorante dal quale è possibile godersi una vista da togliere il fiato e gustare dell’ottimo cibo: vi consiglio di andare nel caso soggiornaste a Dubai per qualche giorno ma preparatevi perché i prezzi non sono molto economici!

Se volete comunque visitare il Burj Khalifa, al centoventiquattresimo piano vi è una terrazza panoramica chiamata AT THE TOP: uno dei luoghi turistici più famosi di Dubai.

Da questo piano è possibile salire ulteriormente fino al centoquarantottesimo piano (sí, 148, avete letto bene) per raggiungere una ulteriore terrazza panoramica dalla quale poter ammirare Dubai in tutta la sua bellezza e da una altezza ancora più emozionante.

Gli ultimi piani (dal 155 al 160) sono dedicati alle emittenti televisive ma se pensate che sia finita qui vi sbagliate perché, nonostante non sia accessibile al pubblico, vi è un altro ascensore che porta alla sommità della guglia dell’edificio e che viene utilizzato dagli addetti ai lavori per le periodiche manutenzioni necessarie (che coraggio!).

Se questo non vi fosse bastato vi elenco un po’ di numeri per farvi rendere maggiormente conto di quanto unico e strabiliante sia questo edificio: 57 è il numero totali degli ascensori presenti, ascensori in grado di garantire, in caso di evacuazione, una capacità di 5500kg ciascuno, per una capienza di 14 persone con una velocità di discesa di ben 9 metri al secondo ed una di risalita di 18 metri al secondo (non serve aggiungere che anche questi numeri sono primati mondiali, vero?).

https://unsplash.com/photos/FUWG3qZjQbI

Curiosità sul Burj Khalifa

La struttura è circondata da circa 11 ettari con giardini pieni di piante, alberi, ponti e fontane ornamentali alimentate autonomamente da un sistema idrico che sfrutta i 3,3 milioni di litri di acqua che ogni anno genera l’impianto di condizionamento presente all’interno dell’edificio, mica male eh!

Il sistema di fontane è stato progettato dalla Wet Design, la stessa azienda che ha progettato la fontana dell’hotel Bellagio di Las Vegas.

Illuminato da 6600 luci e 50 proiettori colorati, si estende per 275 metri ed è dotato di getti d’acqua capaci di spruzzare acqua in direzione del cielo per 150 metri il tutto al ritmo di melodie arabe classiche ed internazionali.

Burj Khalifa Dubai

Insomma, che ve ne pare?

Vi piacerebbe visitarlo salendo fino al centoquarantottesimo piano?

Questo edificio cosí unico, come già detto, vanta numerosi primati mondiali tra cui: l’edificio con più piani al mondo (163); le gettate di cemento più alte del mondo per un edificio (ben 606 metri); l’ascensore di servizio più alto la mondo (636,90 metri) nonché l’installazione di alluminio e vetro più alta al mondo (512 metri)!

Burj Khalifa Dubai

Spero vi abbia interessato scoprire queste curiosità del Burj Khalifa, non solo simbolo di Dubai ma simbolo anche dell’edilizia mondiale!

 

Diario di una Mamma Expat a DubaiRubrica Mensile “Diario di una Mamma Expat a Dubai” a cura di Olly.

Segui Olly anche su Ig https://instagram.com/olly_ge?utm_source=ig_profile_share&igshid=glh2crxkv8no

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari