L’ostetrica non è reclusa in sala parto

Spesso, per non dire praticamente sempre, quando le persone vengono a sapere che siamo ostetriche, esclamano: “Ah ma tu sei quella che fa nascere i bambini?”.
In realtà, oltre a questo, la nostra professione prevede molto molto altro.

Quindi, per rispondere alla domanda del titolo, vi diciamo che l’ostetrica è colei che:

  • Può fare diagnosi di gravidanza fisiologica (in cui non è presente nessuna patologia) e seguire la donna durante tutta la sua durata. Avete presente quando dite “Sono incinta, devo trovare un ginecologo che mi segua” ? Ecco, in realtà in assenza di problematiche, chi vi dovrebbe seguire è proprio l’ostetrica. Lo dice la legge.
  • Individua le gravidanze definite a rischio per patologia e solo in quel caso indirizza la donna a farsi seguire da un medico specialista.
  •  È a fianco della donna durante il periodo dopo il parto, supportandola nei momenti di difficoltà.
  • Sostiene l’allattamento al seno, aiutando la donna nell’avviarlo con consigli sull’attacco e sul trattamento di eventuali problematiche (ragadi, mastiti, ecc).
  • Si occupa di educazione alla sessualità nelle scuole e nei consultori informando e sostenendo i ragazzi
  • È vicina alle donne in menopausa, le ascolta e le consiglia proponendo loro esercizi dedicati al perineo
  • Svolge un ruolo importante nella prevenzione dei tumori della sfera genitale femminile educando le donne ed eseguendo il pap-test.
  • Promuove la salute del neonato aiutando la mamma ad accudirlo.
  • Promuove la salute sessuale delle donne e delle coppie.
  • Si occupa della salute del perineo aiutanti le donne a ritrovare un equilibrio attraverso esercizi mirati.

 

L’ospedale non è l’unico luogo dove potete trovarla, anzi!

L’ostetrica svolge le sue funzioni anche nei consultori, in studi privati, nelle cliniche, a domicilio, nelle scuole ed in centri polifunzionali.

L’ostetrica non fa l’ostetrica, ma è ostetrica

È colei che si occupa della donna nelle fasi più importanti della vita a 360 gradi, la ascolta, si rapporta con lei in modo empatico, si occupa della sua salute, di quella del neonato, della coppia e della famiglia basandosi su evidenze scientifiche.

Ostetrica” non delinea semplicemente una professione, ma è un’arte.

 

La rubrica mensile Un’Ostetrica per Amica qui su Mamma Guru è a cura delle Ostetriche Silvia Santalucia e Giada Santinon

Giada e Silvia sono a disposizione per ulteriori chiarimenti, consigli e consulenze:

silvia.santalucia@outlook.com
santinon.giada@gmail.com

Seguitele su Facebook:
https://m.facebook.com/unostetricaperamica3/