Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA

“NO, NO, NO, L’ASILO NO!” Come fare se il proprio bambino non vuole andare all’asilo…

L’inizio di un nuovo percorso di vita

Ed è arrivato… il giorno in cui il mio bambino inizierà una nuova fase di vita, il mio Franci da domani inizierà l’asilo… (ve lo dico in un orecchio… si salvi chi può…).
Fino ad oggi, ho cercato ogni giorno di inventare tante attività differenti e creative sfruttando i miei studi da Educatrice e ciò che ho imparato praticamente, quando tanti anni fa lavoravo in un asilo nido. Franci ha quindi fatto Homeschooling, divertendosi tanto; inoltre, le occasioni di socializzazione non sono mancate, considerato che ha frequentato un corso di musica, uno d’inglese ed anche un corso di nuoto. Adesso però è arrivato il momento di iniziare la Scuola dell’Infanzia, lui ama stare con gli altri bimbi e ne ha sempre più bisogno ed io ho la reale necessità di avere un po’ più di tempo per lavorare con calma e soprattutto non di notte…

Come ci siamo preparati per il grande giorno?

In realtà però, lui non è molto contento di iniziare da domani l’asilo… e per cercare di rendere più divertente questo momento, ho anche cercato di coinvolgerlo nella preparazione del suo zainetto, con tutto l’occorrente per il grande giorno

img_0213.jpg
Non fa che ripetermi quando io gli spiego cosa si fa e quanto i bimbi si divertano: ” Io no!!!” come per dirmi che è proprio un discorso che non gli interessa…
Ce la sto mettendo tutta per rendergli questo inizio il meno traumatico possibile ma ad essere sincera non ho davvero idea di come andrà….

Un libro utile per iniziare serenamente o quasi…

Mia madre ci ha anche regalato un bel libro “No, No, No, L’Asilo No” di Annalisa Lay e Paolo Turini. Il protagonista di questa storia, si chiama Ulipio e non vuole andare all’asilo, ma basta una settimana di attività interessanti e divertenti insieme ai suoi nuovi compagni a fargli cambiare idea, o meglio, l’asilo continua a non piacergli ma adora il SUO asilo, i SUOI compagni e la SUA maestra!

Mamma Guru: mio figlio non vuole andare all'asilo gli spiego che è bello con il libro "No L'asilo No"
Questo libro l’ho trovato davvero carino ed a mio parere utile ma Franci tutte le volte che termino di leggerglielo mi dice: “Mamma, IO NO!!!”.
Ok… mi arrendo, a questo punto non posso far altro che incrociare tutte le dita che ho… di mio posso fare solo una cosa… (e ve lo dico in un orecchio… la vedo davvero dura…) cercare di non piangere quando lo vedrò varcare con il suo zainetto in spalla, la porta della sua aula… pensando a quanto velocemente il tempo purtroppo voli via… ed a quanto sarebbe egoisticamente bello, se rimanessero per sempre bambini…

Mi mancheranno le nostre mattine assieme

Vi confido che mi mancheranno tantissimo questi nostri lenti risvegli, le nostre passeggiate, le nostre attività, i nostri giochi, semplicemente tenerlo fra le braccia mentre dormiva ed io avevo un milione di faccende da sbrigare; in quei momenti per non sclerare mi ripetevo “goditi ogni istante perché il tempo vola e questi momenti non torneranno più…” ed oggi mi dico “già… è proprio così ed ho fatto bene a godermeli…“.

Una giornata qualunque

Da queste parole si evince sicuramente che nemmeno io in realtà sia tanto pronta… e che i silenzi e la solitudine che presto mi faranno compagnia, non saranno poi così piacevoli come quando li ho immaginati ed a volte desiderati… da mamma imperfetta.

Ma lo so, dovrò mostrarmi forte come una leonessa, dovrò farlo per lui, perché sono sicura che gli servirà tanto questa nuova avventura di vita; mi impegnerò con tutta me stessa affinché lui non colga mai questi miei stati d’animo e gli infonderò sempre sicurezza ed entusiasmo per questo nuovo percorso che sta per intraprendere.
Voi che dite, riuscirò a non piangere? Prometto che vi aggiornerò presto.
Ed i vostri bambini sono contenti di iniziare l’asilo? E voi… siete pronte??? Raccontatemelo nei commenti 😊

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari