Giugno è un mese ricco di frutta e verdura, oggi parliamo delle ciliegie perchè oltre ad essere buone, sono utili per depurarsi e potete utilizzarle completamente, in che senso? Vediamolo insieme.

Le ciliegie sono frutti molto diffusi, sono coltivate ma se ne trovano in grandi quantità selvatiche nei boschi, dall’Asia (il Giappone con i suoi viali di ciliegi in fiore) a tutta l’Europa e ad Ovest in America.

I meravigliosi ciliegi in fiore fanno ben sperare per la quantità di ciliegie che un singolo albero adulto può produrre. Inoltre il frutto è veramente poco calorico.
Sono ricche di vitamine e sali minerali, drenanti, leggermente lassative, depurative.

Oltre ad essere buone e succose, di questi frutti non si butta nulla.

Ciliegie: come utilizzarle completamente

Foto di Tasting Table

La ciliegia è costituita da tre parti utilizzabili:

– il peduncolo
– la polpa
– il nocciolo

Il peduncolo è il rametto verde a cui è attaccato il frutto.
È molto utile, possiamo creare un decotto super amaro e drenante.
Per utilizzarli è necessario averne almeno una manciata freschi e verdi, metterli in un pentolino con acqua fredda e portare ad ebollizione per qualche minuto, successivamente lasciarli riposare per una decina di minuti e bere durante l’arco della giornata.

La polpa oltre ad essere mangiata fresca ha svariati utilizzi in cucina.
Marmellate, composte, liquori, sotto spirito, torte, gelati…una crostata di ciliegie tagliate a metà, è buona e bella, inoltre se ve ne rimangono la marmellata risulta un ottimo modo per mangiarle successivamente, utilizzando magari degli zuccheri meno raffinati come lo zucchero di canna grezzo (ha un gusto particolare) oppure lo sciroppo d’acero o lo xilitolo.

Essendo un frutto sarebbe preferibile mangiarlo con semi o con altri frutti (secchi o freschi) .
I frutti freschi meglio se simili alla ciliegia come la fragola e le bacche, per evitare fermentazioni e per assimilare tutte le sostanze nutritive di cui è ricca.

Il nocciolo è la parte che durerà più a lungo.
Una volta mangiato il frutto, dovrete lavare i noccioli benissimo e asciugarli in forno (sotto i 50 gr per 30 minuti).
Messi in sacchetti, o in un cuscino, sono utili in caso di mal di schiena e di pancia, cervicale, dolori articolari, contusioni.
Se il cuscino viene riscaldato è utile per i dolori come il mal di pancia, mentre freddo è utile per le contusioni, traumi.

 

Rubrica mensile Alimentazione Sana ed Eco Cosmesi Fai da te a cura di Roberta

Blog La TEI – La Tanadell’EcoIdea : www.latanadellecoidea.blogspot.ch
Profilo Instagram : @LaTEI_LaTanadell’EcoIdea
Profilo Pinterest : www.pinterest.com/robycrea21
Pagina Facebook : www.facebook.com/LaTanadellEcoidea
Profilo Google+ : plus.google.com/u/0/+RobertaMLaTanadellEcoIdea
Contatto diretto e-mail : robycrea21@gmail.com

Mamma Guru è più Green: ecco le nuove rubriche