Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA
Chakra

I Chakra sono centri psichici e sono associati a livello fisico con le ghiandole endocrine del corpo e con i principali plessi nervosi. I chakra si possono utilizzare anche come punto per la concentrazione spirituale, dirigendo la mente verso essi, si aumenta anche l’effetto benefico di una pratica particolare; stimolando il flusso di energia attraverso di essi li si aiuta ad attivarli. I chakra sono vortici di energia pranica in aree specifiche del corpo, che controllano la circolazione del prana che permea l’intera struttura umana. Pensieri, reazioni emotive, comportamenti di cui possiamo essere inconsapevoli nella vita quotidiana, possono essere accesi o spenti dai chakra, come se questi fossero degli interruttori.

I chakra sono connessi alle nadi, reti di canali psichici di natura più sottile dei nervi, tra le numerose nadi del corpo psichico, le principali sono ida, pingdala, sushumna. Sushumna è la più importante in assoluto, tutte le nadi del corpo psichico sono infatti subordinate ad essa; scorre al centro del nostro midollo spinale e lungo il percorso di questo canale energetico, sono situati i sette chakra. I chakra sono rappresentati simbolicamente dal fiore di loto, ciascuno con un colore caratteristico, un numero di petali, una forma geometrica che rappresenta una forza specifica con all’interno di esso anche un dio o una dea che lo presiede, e con una delle cinquanta lettere sanscrite che rappresenta la vibrazione prodotta dal petalo stesso quando la Kundalini passa attraverso il chakra.

Il Kundalini Yoga è l’esperienza culminante dell’Hatha Yoga. E’ necessaria ed indispensabile la guida di un’insegnante qualificato, in quanto la kundalini shakti, che è l’energia primordiale, non va risvegliata prematuramente, senza un’adeguata preparazione ed una conoscenza approfondita della psiche e della sua struttura, per evitare danni all’equilibrio psichico, fisico e mentale dell’aspirante. In questo tipo di meditazione, il potere divino che giace dormiente in ogni essere umano, viene risvegliato e spinto dal basso verso l’alto attraverso i sette chakra.

Lo scopo dello Yoga è risvegliare la kundalini dormiente attraverso l’autopurificazione e la concentrazione della mente, conducendola attraverso i chakra fino al settimo chakra, Sahasrara, dove come  Shakti o pura energia, si unisce con Shiva (pura coscienza); solo portando purificazione ed equilibrio nei chakra e nel flusso di prana in ida e pingdala nadi, potrà fluire sushumna, solo così si risveglierà la kundalini ed ascenderà attraverso i chakra.

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari