Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA

Allattamento al seno: ecco come ho smesso di allattare dopo tre anni

Storia di un allattamento durato 3 anni

Nei miei post ho parlato spesso dell’allattamento al seno e di quanto sia davvero importante per svariati aspetti.
Per me e Francesco è stato un istante d’amore durato tre anni…

Mamma Guru: Le paure di una mamma
Immagino già alcune donne fare smorfie di disappunto leggendo queste parole, ma io dico che solo chi ci è passato può capire cosa significhi realmente. Non mi è mai importato del parere della gente che magari accetta scene al limite della decenza per strada ed in TV ma vede indecenza in una madre che allatta il proprio bambino magari fra la gente.

Allattare ovunque vogliamo è un nostro diritto

Io ho allattato per tre anni ovunque ed in ogni instante.

 

il mio latte non è acqua

 

Ogni volta che Franci aveva bisogno di nutrimento, affetto, coccole, sostegno, cura, tranquillità sapeva che poteva contare su me e “tetta” e così è stato per tre anni. Onestamente credevo che sarebbe anche continuato per più di tre anni l’allattamento, nel senso che non mi ero posta un limite temporale; sapevo che avrei continuato fino a quando avrebbe fatto star bene sia lui che me.

Mamma Guru e Franci

Essere pronte psicologicamente…

Un anno e mezzo fa frequentai anche alcuni incontri tenuti da una speciale associazione di volontariato per il sostegno all’allattamento al seno Latte+Amore=MammaMia, per cercare di capire come sarebbe stato il giorno in cui avrei smesso di allattare, come avrei dovuto affrontare psicologicamente quegli istanti così delicati ed importanti; quella stessa associazione mi aiutò e sostenne anche tre anni fa, quando ancora incinta, cercai di informarmi il più possibile per arrivare il più preparata possibile, al momento in cui avrei attaccato al seno il mio Franci.
Ancora una volta, sono contenta di essere arrivata pronta anche a questo “difficile” momento di “stettamento”, anche se forse pronte davvero non si è mai…
È stato un istante di infinite coccole per noi l’allattamento al seno, ed anche per Franci era un modo speciale ed unico per stare vicino alla sua mamma.

Mamma Guru: Santorini a misura di bambini

Il nostro addio

L’altra mattina l’ho allattato come tutte le mattine; appena sveglio era il suo modo per iniziare la giornata con dolcezza.
In quell’istante ho avvertito un “fastidio” a livello psicologico e fisico e mi è scattato qualcosa in un istante, che mi ha fatto capire che quella sarebbe stata l’ultima volta. Non credevo sarebbe mai capitato questo proprio nei giorni delicati dell’inserimento all’asilo ed invece è accaduto, il mio corpo mi ha detto che era arrivato il momento…
Ci siamo abbracciati forte piangendo assieme, gli ho spiegato che tetta era diventata ormai vecchietta, che dopo tre anni era stanca e voleva dormire per sempre. Ho preso delle garze e le ho attaccate con i cerotti al seno dicendogli che così, con il buio creato con le garze, avrebbe potuto dormire serenamente, per sempre.

 

Una giornata qualunque

 

Una difficile ma sentita decisione

Solo chi ci è passato può comprendere la tenerezza di quegli istanti, essere consapevoli della fine di un momento d’amore così intenso che ci aveva fatti sentire un tutt’uno per tantissimo tempo. Abbracciati piangevamo, e lui continuava a ripetermi “no Tetta non è vecchietta, no Tetta non ha bua”.
La sua tenerezza è per me disarmante, ma sapevo di essere davvero convinta e sicura di questa decisione.

image-25

 

Ho avvertito che fosse giunto il momento di stare vicini in altro modo, di continuare a coccolarci però in maniera differente; ho sentito che fosse il momento giusto anche per lui. Non credevo sarebbe mai potuto succedere in questi giorni già così colmi di importanti novità per lui; non avrei mai creduto di doverlo mettere, proprio ora, anche davanti ad una prova del genere, ma il mio corpo ha detto basta perché è stata la mia mente a deciderlo e quando è così, non si può tornare indietro.

 

il mio latte non è acqua


Come ha reagito?

Da una parte mi sarei aspettata scene colme di rabbia, invece no.
In alcuni momenti lo vedo triste, deluso e questo mi fa malissimo… da un bacino a “tetta” fa loro una carezza e si addormenta vicino accoccolato. Ogni tanto controlla che ci siano ancora le garzine, ma ormai anche lui è consapevole del fatto che “tetta” dormirà per sempre; è rassegnato perché mi vede decisa.

Non è facile per lui accettare che quella coccola non ci sarà mai più ed è come se rifiutasse anche altre manifestazioni d’affetto in quegli istanti, ma sono certa che il tempo lo aiuterà, anzi ci aiuterà.

image-24

 

Quando sarà giunto il momento lo capirete…

Mamme credetemi, capirete quando sarà arrivato il momento di smettere… saranno solo la vostra mente ed il vostro corpo a farvelo capire ed in quel momento saprete come fare, non sarà semplice ma solo quando sarete davvero decise, riuscirete.

Informatevi e seguite solo e sempre il vostro istinto e fatevi sostenere se doveste averne bisogno, da persone qualificate realmente e  dalle varie volontarie per il sostegno all’allattamento al seno, che sono presenti sul territorio.

Il vostro latte non è acqua!

Non credete che dopo l’anno di età il vostro latte diventi acqua, anche questo tema l’ho già affrontato precedentemente. Create una rete fatta di persone che vi sostengano, e vi aiutino davvero con corrette informazioni e lasciate perdere tutto il resto… ahimè girano troppi marci interessi attorno a questo tema e meno vi informerete e più alto sarà il rischio di cadere nella trappola…
Per il momento, care “mamme tetta” godetevi quegli istanti di infinito amore, viveteli intensamente e portateli per sempre con voi… il tempo passa troppo in fretta ed i nostri bimbi diventano grandi in un attimo…

 

image-23

A me quegli istanti mi mancano già tantissimo ❤️

Sarei contenta di leggere nei commenti testimonianze simili alla mia, se doveste aver voglia di raccontarmi, sono qui 💝

16 Comments

  1. Linda
    Ho pianto per l'emozione e per il ricordo degli stessi momenti vissuti con la mia piccola Frida. Grazie MammaGuru per aver voluto condividere questo momento così magico, speciale, intimo... Sei una mamma super! <3
    Reply Settembre 14, 2016 at 14:41
    • mammaguru
      mammaguru
      Grazie di cuore cara Linda per queste tue speciali parole e per il fondamentale sostegno datomi, tutte le volte che ne ho avuto bisogno, con Latte+Amore=MammaMia . Ti abbraccio forte forte ♥️
      Reply Ottobre 10, 2018 at 21:22
  2. Dani
    Io ho smesso da poco, il mio bimbo ha 14 mesi, e ho lottato molto per allattarlo, anche se poco in realtà. Non volevo smettere e per noi era un momento bellissimo. Ma così , improvvisamente, è subentrato quel fastidio, quella sensazione di obbligo che non lo rendeva più piacevole. Così ho smesso, ho pianto come te, e sono stata determinata. Il mio bambino ha pianto parecchio, siamo stati vicini , l'ho coccolato e tenuto sul mio cuore. Tutto andava bene e dormiva tranquillo senza, ma ora è qualche giorno che ha ripreso la "crisi". Non so più come fare e spero passi presto. Un abbraccio
    Reply Luglio 8, 2017 at 10:15
    • mammaguru
      mammaguru
      Ciao Dani, per caso in questi giorni ha qualcosa che non va? Hai notato altri cambiamenti o problematiche? Magari è accaduto qualcosa che gli fa desiderare nuovamente quel contatto speciale che per 14 mesi è stata la sua coccola speciale? Prova a farci caso. Ti auguro tanto vada piano piano meglio, ma infondo ne sono sicura Un abbraccio e grazie per aver condiviso la tua storia
      Reply Luglio 11, 2017 at 21:46
  3. Devi
    Ciao, dopo 38 mesi di amore anche noi siamo arrivati al termine di questa magica avventura, ma il senso di colpa è tremendo...
    Reply Luglio 15, 2018 at 21:19
    • mammaguru
      mammaguru
      Cara Devi, grazie per questa tua speciale condivisione. Credo sia normale avere sensi di colpa, pensa che io ancora oggi dopo tanto tempo a volte ci penso... Ma se abbiamo preso questa decisione importante e difficile vuol dire che la sentivamo davvero nel profondo e quindi... va bene così. Un abbraccio forte
      Reply Ottobre 10, 2018 at 21:19
  4. liliya
    mamma Guru, grazie di cuore per aver condiviso questa storia speciale tutta vostra. Mi sono emozionata tanto. Mia figlia ha 29 mesi ed io sento di non farcela più fisicamente a sostenere l'allattamento. Ma nello stesso momento mi spaventa tanto il fatto che non si è mai addormentata da sola ma sempre e solo con il seno. Allora non sapendo da dove cominciare mi sono imbattuta nella tua storia.. Un grande aiuto psicologico. Grazie
    Reply Ottobre 10, 2018 at 20:23
    • mammaguru
      mammaguru
      Cara Liliya, grazie per le tue parole che arrivano dritte al mio cuore innanzitutto perché mi emoziona leggere di questo vostro “momento” ma anche perché sono davvero contenta possa esserti stata d’aiuto nel mio piccolo. È normale essere spaventate e porsi infinite domande su come sarà dopo, ma vedrai che dopo le difficoltà iniziali tutto andrà bene. Magari anche la tua bimba si addormenterà accoccolata al tuo seno in ricordo di quegli istanti preziosi; vedrai che ne creerete di nuovi ed altrettanti speciali ♥️. Se dovessi avere bisogno, non esitare a cercare un supporto nelle consulenti per l’allattamento al seno, per me sono state davvero fondamentali. In bocca al lupo e se vorrai torna a raccontarmi la tua esperienza. Un abbraccio a te ed alla tua bambina. Alessia
      Reply Ottobre 10, 2018 at 21:15
  5. Leslie
    Ho smesso di allattare la mia bambina da circa una settimana...dopo 4 anni di amore sguardi e attimi profondi e intimi solo nostri...mi manca da morire,mancano i suoi occhi nei miei ancora dolci e ingenui come quando era appena nata...però era arrivato il momento per me per lei...lei lo sta vivendo molto meglio di come pensavo questo distacco...sente la mancanza sopratutto prima della nanna...ma stiamo andando bene entrambe....sono felice di averla allargata per 4 anni abbiamo condiviso attimo irripetibili che saranno sempre nel mio cuore...il tuo racconto è molto toccante rispecchia tante delle emozioni che sto vivendo in questo momento....
    Reply Novembre 1, 2018 at 23:33
    • mammaguru
      mammaguru
      Grazie mille Leslie per aver condiviso le vostre emozioni di un momento così importante. Sono sicura che andrà sempre meglio. Sono contenta che il mio racconto sia arrivato in qualche modo al tuo cuore. Un abbraccio forte a voi
      Reply Novembre 2, 2018 at 08:45
  6. MamySimi
    Ciao mamma la mia bimba ha 33 mesi e ankora e' molto attaccata .. io nn ce la faccio piu fisicamente e mi da molto fastidio. Dura da piu di un mese ma io rarament ho provato con i cerotti ma le insiste insiste urlando k non mi fa neanke parlare e quindi cedo... ho bisogno di aiuto non so come fare a me da fastidio ... so ke mi mankera questi momenti ... ma mentalmente e fisicamente so di non farcela piu mi irrito molto.. e cosi riskio di trappassare tutto a lei se gia non lo sto facendo.... sn disperata
    Reply Maggio 9, 2019 at 00:10
    • mammaguru
      mammaguru
      Ciao Simona, se sei convinta di non voler più allattare allora non devi cedere. Solo quando sarai realmente convinta allora riuscirai... Molto probabilmente lei reagisce così proprio perché vede che tu cedi, sii forte più che puoi. Se posso darti un consiglio, cerca delle consulenti dell’allattamento Nella tua città; a me hanno aiutata tantissimo anche nel momento in cui ho deciso di terminare l’allattamento. In bocca al lupo
      Reply Maggio 16, 2019 at 22:04
  7. MammaIncerta
    Ciao Mammaguro, mi sono commossa nel leggere le tue parole perchè anche io da qualche mese ormai, sto pensando di smettere di allattare. La mia piccola ha ad oggi 22 mesi e per lei il nenne è essenzuale al momento del mio ritorno da lavoro e ovviamente per addormentarsi. Ho detto "mesi" perchè in effetti ho emozioni alternanti: a volte sono decisa, altre volte invece al solo pensiero di non averla più tra le mia braccia, occhi negli occhi, mi fa stare male. Ma sono consapevole che prima o poi dovrò staccarmi da lei che già ha dimostrato di essere una bambina indipendente. Mi rendo conto che alcune volte le concedo la poccia solo perchè la vuole lei e non perchè anche a me fa piacere..e me ne rendo conto perchè poi mi distraggo con tv o cellulare. Ecco, in questi momenti capisco che in realtà per me è più un dovere che un vero piacere....per dormire invece mi fa molto comodo, lo so, è brutto da dire, solo che mio marito le poche volte che ha provato ad addormentarla ha fallito miseramente, perchè lei ovviamente cercava me e non ne vola sapere di essere cullata dal padre. Ho iniziato a ridurre le poppate perchè comunque non vorrei fare una cosa drastica, per lei soprattutto. Ma continuo ad essere altalenante: giorni che non ne posso più e giorni che invece non potrei farne a meno....e chiaramente anche chi mi sta intorno non riesce a capire bene quando e come darmi una mano. Non so proprio cosa fare...ho già parlato con una consulente dell'allattamento ma è stato peggio che meglio. Ero andata lì con la determinazione di smettere...e sono tornata con la voglia di continuare. Ad agosto andremo al mare e sono determinata a lasciarle solo la poppata della notte....in tutta sincerità mi scoccerebbe avere intorno a me sguardi criticiti e risatine di sotto ombrellone. Spero almeno di riuscire in questo tentativo....
    Reply Luglio 18, 2019 at 12:49
    • mammaguru
      mammaguru
      Cara mi sento solo di dirti che quando sarà il momento “giusto” tu lo capirai, lo sentirai davvero nel profondo e solo allora riuscirai... Non pensare alla gente, fregatene delle risatine... fai solo ciò che senti profondamente. In bocca al lupo ❤️ E grazie per avermi raccontato la vostra esperienza
      Reply Agosto 9, 2019 at 16:51
  8. Sonia
    Ciao, le tue parole mi danno tanta carica x affrontare il mio terzo "stettamento." Forse perché so essere l'ultimo, la tristezza è infinita. Mi ritrovo in tutto ciò che hai scritto, x gli altri due miei figli ho sentito proprio che il momento era arrivato. Il terzo tra poco compirà 3 anni e come hai su scritto, ho voglia di viverlo in un altro modo. Le nostre coccole cambieranno ma il nostro amore sarà sempre la base della nostra crescita Insieme.
    Reply Agosto 9, 2019 at 16:29
    • mammaguru
      mammaguru
      Ciao Sonia, grazie per aver condiviso questa tua meravigliosa terza esperienza... Dopo il primo figlio si diventa più consapevoli di tutto, si vive tutto ancor più intensamente e forse per questo è anche più grande quella sensazione di tristezza di cui parli... Vi vivrete in un altro modo ed anche questo tuo terzo bimbo porterà con sé un bagaglio di “coccole speciali”, straordinario. In bocca al lupo ❤️
      Reply Agosto 9, 2019 at 16:54

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari