Le Mie Creazioni

Hai dato un'occhiata alle mie creazioni hand-made? Clicca qui ed entra nella sezione "Le Mie Creazioni"

Mamma yogini ad alto contenuto green

Silueta Yoga Dorada Alessia soprannominata Alex da una persona infinitamente speciale. Una laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione in tasca e tante esperienze lavorative alle spalle. Insegnante di Yoga e meditazione per adulti e bambini, hostess di volo, educatrice con minori a rischio di devianza, educatrice di asilo nido, moglie e mamma Yogini h24. Leggi tutto

Su Instagram

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

Ringraziamenti

Roberto: Siti web bari
Andrea: CTROMA

Terapie Olistiche: di cosa si occupano?

Terapie Olistiche: di cosa si occupano?

Mi è stato chiesto di dare una spiegazione al termine olistico.
Partiamo proprio dal termine stretto, è un aggettivo che deriva da “olismo” dal greco olos cioè “globalità, totalità”.

Con operatore olistico si definisce colui che prende a cuore lo stato fisico, psicologico e spirituale di un individuo, quindi nella sua tridimensionalità.

La persona infatti, non è fatta di solo fisico (carne e ossa…), ma anche di parte psicologica (mente) e soprattutto (cosa poco considerata dalle discipline mediche moderne) emozioni, spiritualità, anima, (cuore).

 

Supporto ed Affiancamento

Questa visione diventa uno strumento di lavoro per noi operatori, di supporto alla persona per la sua crescita personale e spirituale ed usato anche come affiancamento alla medicina classica per i vari trattamenti terapeutici.
E’ opportuno fare una premessa: chi non è pratico di medicina alternativa e di terapie olistiche, considera spesso tali metodiche come circoscritte a credenze di tipo mistico/ religioso.

In realtà è un approccio rivolto a tutti, dedicato a chi ha bisogno di recuperare la forma di benessere originario.
Di Trattamenti olistici ce ne sono molti, sta all’utente scegliere quale metodo avvicinare a seconda del bisogno, attraverso un’attenta selezione.
C’è chi sceglie i trattamenti di contatto, li ritroviamo nei massaggi come riflessologia , shatzsu, ayurvedico;

Energetici come il Reiki, bagni sonori con gong o campane tibetane, cromoterapia, aromaterapia, cristalloterapia, floriterapia;

Psicologici ad esempio la arteterapia, costellazioni familiari, rebirthing, varie tecniche di respirazione;

Filosofia “in movimento” come lo yoga, tai-chi o la meditazione.

Tradizioni mediche orientali ( medicina tradizionale cinese, tibetana, ayurvedica)

Fisico-strutturali (kinesiologia ,osteopatia,agopuntura, iridologia..)

Alimentazione ( vergetariana, macrocucina, cromocucina, vibrazionale consapevole..)

Come si può notare il mondo olistico è vasto, per questo bisogna affidarsi a professionisti seri che ci mettono passione ed amore e che non si autodefiniscano guru o guaritori magici… proponendo cure e percorsi infallibili.

NON NUOCERE.

E’ Ippocrate , padre della medicina che fissa un punto fondamentale anche per le discipline olistiche, il loro compito non è alterare, bensì facilitare la capacità del corpo di autocurarsi, considerando l’intero sistema non il singolo pezzo che si inceppa o rompe.
Si parte dalla base, dalla comprensione del meccanismo (individuo), revisionarlo, disintossicarlo, rilassarlo, portarlo alla normalità; mantenendo la consapevolezza che la “salute” non è un obbiettivo ma bensì la normalità del quotidiano.
Noi Operatori Olistici mostriamo i percorsi accompagnando dolcemente allo sviluppo, all’autoguarigione, ma è l’individuo che deve rimboccarsi le maniche, mettersi in gioco andando nella profondità dell’ascolto, perché il primo passo fondamentale è Ascoltarsi!

 

Essere responsabili della propria salute…

EDGARD CAYCE, da molti considerato padre della medicina olistica, diceva che stare al mondo significa essere responsabili della propria salute in modo attento e costante, poiché il malessere inascoltato è sintomo manifesto alterato del corpo emotivo e poi fisico e la presa di coscienza attraverso l’ascolto, e momenti di riflessione sulle esperienze antecedenti alla patologia risveglieranno mutamenti comportamentali che porteranno all’autoguarigione.

Vi è pertanto anche una dimensione di Prevenzione fondamentale , a cui noi occidentali siamo poco affini, visto che tendiamo ad andare dal dentista quando il dente duole, dal dietologo per dimagrire e non dal nutrizionista per imparare a mangiar in modo sano ecc ecc

Quindi… avere un corpo sano in mente sanadedicare tempo al nostro Benessere è doveroso e non facciamo l’errore di spaventarci dinanzi alle attuali disgrazie di abusi naturopatici, non bisogna mai perder di vista il buon senso coscienti che le discipline e medicine olistiche collaborano con la medicina tradizionale, non la escludono.
Di seguito metterò alcuni nomi di studiosi, scienziati, psicologi, scopritori che hanno contribuito in modo diretto ed indiretto al mondo olistico a crearlo e a stimolarlo…
EDWARD BACH
BERT HELLINGER
WICKY WALL MASARU HEMOTO
LUCA TURIN
SANTA ILDEGARDA
MARCELLO BONAZZOLA
BOVIS ANDRE’
KIRLIAN SEMYON
VANDA SCARAVELLI
EVA PIERRAKOS
LISA MORPURGO
LOUISE HAY
CAROL PERSON
CLAUDIA RAINVILLE
ERNST CHLADNI

 

Rubrica settimanale Shambala: Terapie Olistiche delle Emozioni a cura di Falcomer Denise Operatore Olistico specializzata in bio-terapie e discipline orientali
3939405536

https://www.facebook.com/deniseoperatoreolistico/  

Terapie olistiche quali sono

 

|Potrebbe anche interessarti: Reiki cos’è ed in cosa consiste

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy
Sviluppato da Roberto Antonacci, siti web bari