Come vi ho già spiegato in un vecchio post, per me viaggiare non vuol dire solamente arrivare fino all’altro capo del mondo o quasi, ma anche scoprire ed ammirare le bellezze dei luoghi che sono a due passi da noi, e ve lo dico in qualità di ex assistente di volo… ho viaggiato tantissimo non solo per lavoro, ma anche per diletto.

image
Ieri approfittando dei 28° e dello splendido sole, abbiamo deciso di trascorrere la domenica nel cuore dell’alta Murgia immersi nella natura a contatto con gli animali. Siamo quindi andati, dopo aver prenotato, a visitare il Parco di Selva Reale, che consiglio a chi è di Bari e provincia ma non solo; a chi è amante della natura e ha semplicemente voglia di fare una gita fuori città, interessante e rilassante, con la propria famiglia; a chi sta organizzando una gita scolastica in quanto questo è anche un bosco didattico; a chi vuole far trascorrere una giornata magica ai propri bambini, fra fatine, elfi e personaggi delle favole; a chi ha pianificato di andare a visitare Castel del Monte, Trani, Alberobello, le Grotte di Castellana perché questo Parco incontaminato si trova a pochissimi km di distanza.

image
80 ettari di parco e di natura incontaminata, di cui 40 di bosco con vegetazione mediterranea, in agro di Ruvo di Puglia al confine con l’Agro di Corato.
Il Parco di Selva Reale si trova all’interno del parco nazionale dell’Alta Murgia ad un’altitudine di 430 m; la flora è costituita da roverelle, fragni, lecci, conifere, latifoglie autoctone, alla cui ombra cresce un sottobosco cespuglioso con rose canine; è attraversato dalla condotta principale dell’acquedotto pugliese e durante la vostra escursione potrete notare questo canale che va a formare un grazioso ponticello, risalente al 1910, su una piccola lama naturale.
All’interno del bosco vivono cervi, cerbiatti, daini, struzzi, caprette, cinghiali, volpi, tassi, puzzole, castori, asinelli, caprioli, mufloni, conigli, lepri, fagiani, gufi e tantissime altri animali.

image

image

image
Nel bosco respirerete un’energia incredibile, credetemi è davvero un magico bosco!

image
Altro fattore davvero interessante, sono le numerose attività alle quali potrete partecipare, qualche esempio… potrete noleggiare dei mini quad per bambini, fare una visita del bosco guidata a piedi od in navetta, ed addirittura il giro in carrozza.
Ma ciò che mi ha completamente colpita positivamente è la rassegna del Magico Bosco, che viene organizzata annualmente; voluta per avvicinare i più piccoli, e non solo, alla natura e con l’obiettivo di promuovere uno stile di vita sano e consapevole.

image Selva Reale diventa così un bosco “magico” con uno scenario incantato in cui si possono fare strani incontri: gnomi, folletti, fate ed elfi che abitano nelle piccole dimore in legno all’interno del parco e che con la loro incredibile bravura ed allegria, allietano la visita itinerante dei bambini, e non solo 🙂 , attraverso fiabe, racconti e spettacoli magici.

image

Ieri per esempio abbiamo partecipato all’attività “Asinobus ed il bivacco magico“, è stato davvero meraviglioso guardare lo stupore negli occhi di Franci e degli altri bimbi mentre osservavano da vicino gli animali durante il tragitto a piedi nel bosco, inoltre il racconto messo in scena con estrema bravura, ha fatto sognare anche me!

imageimage

C’erano tantissimi bambini e sono stati tutti coinvolti attivamente nell’attività e per concludere hanno anche fatto un giro sull’asinello.

imageimage

Le fatine e gli elfi sono stati incredibilmente magici; ho apprezzato tantissimo questo voler sempre far passare il messaggio del rispetto per la natura, e l’abbraccio agli alberi è stato davvero carico di un’incredibile energia positiva. Ritengo sia importantissimo insegnare ai bambini, l’amore nei confronti della natura e degli animali.

image

image

Francesco è stato entusiasta di questi istanti magici trascorsi nel bosco. Si è subito innamorato delle fatine e voleva a tutti i costi stare al loro fianco. Grazie!
Inoltre ringrazio anche il Sig. Cosimo Davanzo, che con passione e sapienza ci ha guidati, dopo pranzo, a piedi nel bosco, mostrandoci tutto ciò che la natura circostante ci stava donando, trasmettendoci tante curiosità interessanti e notizie sul Parco di Selva Reale.

image
Noi non vediamo davvero l’ora di tornare, Francesco ama le favole di Biancaneve e Cappuccetto Rosso e sarebbe bello tornare per assistere a queste rappresentazioni nel magico bosco. Ma torneremo anche semplicemente per abbracciare gli alberi, respirare aria sana e fare il carico di tanta energia positiva.
All’interno di Selva Reale troverete anche un ristorante ed una sala ricevimenti, ovviamente è necessaria la prenotazione.

image
Potete trovare il calendario degli eventi e le tariffe sul loro sito web e molte info utili le trovate anche sulla pagina FB del Parco Naturale di Selva Reale.
Sono certa che anche voi ed i vostri bimbi vi innamorerete di questo posto.
Correte a vedere qual’è il prossimo evento in programma.

image

 

image